21/11/11

Esame di Stato per Psicologi... ci siamo quasi!

Il 23/11/2011 vi sarà la prima prova dell'Esame di Stato per Psicologi, Albo A e B, uguale per tutte le sedi d'Italia. Varieranno invece, di sede in sede, le date delle restanti prove.


Nell'augurare un IN BOCCA AL LUPO a tutti i candidati, vi ricordo che, a meno di ulteriori proroghe, questa è l'ultima sessione per i laureati VO di sostenere l'esame a 3 prove anzichè 4. Dalla prossima sessione di Giugno 2012 TUTTI dovranno sostenere 4 prove d'esame.
Per maggiori informazioni, se siete interessati, vi suggerisco di tenere d'occhio il sito della vostra Università; non si sa mai!


Vi ricordo i regolamenti vigenti per l'Esame di Stato:


dal sito dell'Università La Sapienza di Roma
http://www.uniroma1.it/didattica/esami-di-stato/professioni/psicologo


"Possono iscriversi a sostenere l'esame di stato in Psicologo v.o. i laureati in Psicologia secondo il vecchio ordinamento didattico, (previgente la riforma di cui al D.M. 509/99) e che hanno svolto regolare tirocinio.
Fino alle sessioni di esame di stato di abilitazione professionale dell'anno 2011 (d.l. 225 del 29/12/2010), svolgono le seguenti prove:
a) una prova scritta vertente sugli aspetti sia teorici che applicativi della psicologia generale, della psicologia dello sviluppo e della metodologia delle scienze del comportamento;
b) una prova pratica consistente nella discussione del protocollo di un caso individuale o di gruppo;
c) una prova orale consistente in un colloquio individuale riguardante l'elaborato scritto nonché argomenti teorico - pratici relativi all'attività svolta durante il tirocinio professionale;
Possono iscriversi a sostenere l'esame di stato in Psicologo n.o. i laureati nella classe 58/S (DM 509/99) o laurea magistrale LM 51(DM 270/04) ed hanno svolto e concluso regolare tirocinio.
L'esame di Stato è articolato nelle seguenti prove (art. 52 DPR 328/01):
a) una prima prova scritta sui seguenti argomenti: aspetti teorici e applicativi avanzati della psicologia; progettazione di interventi complessi su casi individuali, in ambito sociale o di grandi organizzazioni, con riferimento alle problematiche della valutazione e dello sviluppo delle potenzialità personali;
b) una seconda prova scritta sui seguenti argomenti: progettazione di interventi complessi con riferimento alle problematiche della valutazione dello sviluppo delle potenzialità dei gruppi, della prevenzione del disagio psicologico, dell'assistenza e del sostegno psicologico, della riabilitazione e della promozione della salute psicologica;
c) una prova scritta applicativa, concernente la discussione di un caso relativo ad un progetto di intervento su individui ovvero in strutture complesse;
d) una prova orale sugli argomenti delle prove scritte e su questioni teorico-pratiche relative all'attività svolta durante il tirocinio professionale, nonché su aspetti di legislazione e deontologia professionale.
Tirocinio
A partire dall'anno 2011 per tutti i laureati Ordinamenti ex D.M. 509/99 e D.M. 270/04, il tirocinio professionalizzante valido per l'accesso all'esame di Stato per la Sezione A (Albo A), deve avere la durata di un anno continuativo ed essere svolto esclusivamente post-laurea. Possono accedere all'esame di Stato, anche gli studenti, appartenenti all'Ordinamento 509/99, che hanno concluso, entro dicembre 2010, un tirocinio pre-lauream. Per i laureati in Psicologia secondo il vecchio ordinamento didattico, (previgente la riforma di cui al D.M. 509/99), le modalità di tirocinio sono rimaste invariate."
Per chi ne avesse bisogno, ricordo che VENDO il mio materiale per la preparazione dell'Esame, completo, originale ed ottimamente recensito da più di 400 feedback 100% positivi.
Per leggere l'elenco completo del materiale ed i feedback vi rinvio, oltre alle precedenti pagine di questo blog, anche a questo link!


Un saluto e in bocca al lupo a tutti,
Melody

Nessun commento:

Posta un commento